Passignano sul Trasimeno

Umbria

Una delle mete umbre più ambite è senza dubbio Passignano sul Trasimeno, adagiato sulle sponde dell’omonimo Lago e inserito nel virtuoso club dei “Borghi più belli d’Italia”.

La Rocca Medievale domina dall’alto il borgo; si presenta ben conservata e con una magnifica terrazza vista Lago. Al suo interno è allestito il Museo delle Barche, dove è possibile ripercorrere la storia di questa località e dove sono esposte antiche e tipiche imbarcazioni italiane. 

Tra gli edifici di culto più importanti segnaliamo la Chiesa di San Cristoforo, antica pieve del IX secolo eretta sui resti di un tempio pagano, e il Santuario della Madonna dell’Oliveto, risalente al XVI secolo, al cui interno si conservano molte opere di pregio realizzate da Ascanio da Cortona, Virgilio Nucci, Salvo Salvini e Giovan Battista Caporali.

Da non perdere poi la quattrocentesca Chiesa di San Bernardino, con la facciata in pietra arenaria, e il rinascimentale Oratorio di San Rocco.

Non si può non percorrere il Lungolago, che regala suggestivi scorci sul Trasimeno; qui, in estate, pullula di lidi ben attrezzati, spiagge, ristoranti e associazioni con le quali praticare i numerosi sport acquatici.

Tra le manifestazioni folkloristiche più interessanti c’è sicuramente il Palio delle Barche (nel mese di luglio): un evento storico che rievoca l’antica rivalità tra due famiglie nobili perugine, quella dei Baglioni e quella degli Oddi.

I suggeriti di ANSA ViaggiArt


Modifica consenso Cookie