Valle d'Aosta
  1. ANSA.it
  2. Valle d'Aosta
  3. Consiglio Valle
  4. Aula esamina Defr, per Marzi positivo livello entrate correnti

Aula esamina Defr, per Marzi positivo livello entrate correnti

'Struttura documento innovata, più utile a programmazione'

(ANSA) - AOSTA, 30 NOV - Il Consiglio Valle ha iniziato l'esame del Documento di economia e finanza regionale (Defr) per il triennio 2023-2025. "E' molto positivo il livello delle entrate correnti, che permette strutturalmente alla Regione di coprire tutte le spese correnti e di poter destinare la restante significativa parte al finanziamento di spese di investimento", ha evidenziato l'assessore alle Finanze, innovazione, opere pubbliche e territorio, Carlo Marzi, illustrando il documento.
    "La giunta - ha spiegato Marzi - ha parzialmente innovato la struttura del Defr: con l'ambizione di diventare uno strumento più utile alla programmazione, il documento comprende, oltre al bilancio di previsione, il Piano integrato di attività e organizzazione, la legge di assestamento al bilancio e il rendiconto".
    Nel 2022, ha anticipato Marzi, il Pil regionale si dovrebbe "riportare sui livelli pre-pandemia, attestandosi in termini reali su di un valore pari a circa 4 miliardi e 750 milioni, anche se la salita dell'inflazione ha accelerato principalmente a causa dei forti rialzi delle quotazioni di gas e petrolio, i cui effetti sono stati solo parzialmente attenuati dagli interventi del governo italiano. Nella legge di assestamento approvato dal Consiglio regionale, a cui hanno lavorato le competenti Commissioni, si è affrontata la dinamica dei prezzi, con il fondo triennale da 42 milioni di euro - di cui 15 milioni di immediata copertura nel 2022 - per far fronte alle maggiori spese impreviste, che consente la prosecuzione delle opere pubbliche e di continuare ad operare creando sviluppo sul territorio, si è quindi previsto un finanziamento del fondo a copertura delle maggiori spese, per il 2023 di 13,6 milioni euro e per il 2024 di euro 13,3 milioni. Dal punto di vista demografico, i residenti in Valle al primo gennaio 2022 si attestano a poco più di 123 mila unità con una riduzione di 750 residenti (-0,6%) rispetto al 2020". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie