Politica
  • Anche la Meloni dice no al partito unico 'Ha più rischi che vantaggi'

Anche la Meloni dice no al partito unico 'Ha più rischi che vantaggi'

Intervista al Corriere della sera. Fedriga alla Repubblica: 'Un partito non si crea in provetta'

Stop di Giorgia Meloni all'ipotesi di partito unico del centrodestra lanciata da Silvio Berlusconi. "Il partito unico - sottolinea in una intervista al Corriere della sera - ha più rischi che vantaggi. Ho sempre pensato che le specificità di ogni partito siano la forza del centrodestra. Rappresentiamo più del 50% degli elettori: omologare tutto ci farebbe perdere più di quanto potremmo guadagnare". 

"Un partito unico non si crea in provetta. Cominciamo con la federazione. Poi vedremo", dice anche il presidente della Conferenza delle Regioni ed esponente della Lega, Massimiliano Fedriga. Ieri Matteo Salvini al Forum ANSA vaeva sottolineato che: "I partiti unici non li inventi dalla sera alla mattina. Non mi interessano operazioni elettorali. Le riforme da fare sono un tema epocale. Una federazione del centrodestra che sostiene il governo che abbia una posizione unica, un portavoce, penso sia un valore aggiunto. In prospettiva ci si potrà presentare insieme alle elezioni nel 2023, ma ora bisogna mettere in sicurezza l'Italia". 

 

 


   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA




Modifica consenso Cookie