Mondo
  1. ANSA.it
  2. Mondo
  3. 'Le scuole a Mariupol aperte fino a settembre per imparare il russo'

'Le scuole a Mariupol aperte fino a settembre per imparare il russo'

In città installati grandi schermi per diffondere la propaganda

   Le autorità di occupazione russe hanno prorogato l'anno scolastico in corso fino alla fine dell'estate per preparare gli studenti ucraini al curriculum russo: lo ha reso noto su Telegram il consigliere del sindaco di Mariupol, Petro Andriushchenko, secondo quanto riporta la Ukrainska Pravda. Allo stesso tempo, sono stati installati nella città portuale oltre 10 grandi schermi per trasmettere la "propaganda ostile" di Mosca. "Gli occupanti hanno annunciato l'estensione dell'anno scolastico fino all'1 settembre. Niente vacanze. Il loro obiettivo principale è de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico", ha scritto Andriushchenko.

    "Per tutta l'estate dovranno studiare lingua, letteratura e storia russa e matematica in russo - ha aggiunto -. Gli occupanti hanno in programma di aprire 9 scuole. Tuttavia, finora sono riusciti a trovare solo 53 insegnanti, sei per scuola: questo è un buon esempio dell'istruzione russa a Mariupol sotto l'occupazione russa".

    Andryushchenko ha inoltre riferito che le autorità russe hanno installato 12 grandi schermi tv nelle strade per trasmettere la loro "propaganda ostile": "Il potere occupante ha iniziato attivamente a 'migliorare la vita' dei residenti di Mariupol, non tanto nella realtà quanto nella percezione. Ieri gli occupanti hanno lanciato tre programmi di propaganda mobile e installato 12 televisori da 75 pollici in tutti i luoghi di raduno di massa ed i luoghi di accesso all'acqua, dove le sciocchezze della propaganda sul miglioramento della vita circolano costantemente".  

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie