Economia
  1. ANSA.it
  2. Economia
  3. PMI
  4. Pmi: Orsini, non potenziare fondo garanzia occasione persa

Pmi: Orsini, non potenziare fondo garanzia occasione persa

(ANSA) - BARI, 05 LUG - "Non comprendo la scelta del Governo di non cogliere l'occasione del DL Aiuti per rafforzare il fondo di garanzia per le Pmi. Anche considerata la capienza della sua attuale dotazione finanziaria, per tutto il 2022, l'intervento del Fondo dovrebbe rimanere almeno gratuito, le percentuali di garanzia dovrebbero restare ai livelli massimi consentiti dall'Europa, l'importo massimo garantito dovrebbe essere elevato a 10 milioni e la copertura estesa alle mid cap". Lo ha detto a Bari Emanuele Orsini, vice presidente di Confindustria per il credito, la finanza e il fisco in occasione per la presentazione di un nuovo accordo Confindustria-Intesa Sanpaolo per le imprese pugliesi.
    "In aggiunta - ha detto - devo peraltro sottolineare la nostra preoccupazione perché manca ancora l'autorizzazione della commissione senza la quale l'intervento del Fondo nell'ambito del Quadro Temporaneo previsto dal Dl Aiuti non può partire. È importante che questa situazione sia risolta in tempi brevi".
    "Le garanzie pubbliche hanno rappresentato uno strumento fondamentale per assicurare la tenuta del nostro sistema produttivo durante la crisi pandemica - ha detto ancora - In particolare il Fondo di garanzia per le Pmi, da marzo 2020 ha garantito circa 2,7 milioni di operazioni per circa 250 miliardi di finanziamenti, mentre 'Garanzia Italia' di Sace ha garantito circa 5mila operazioni per circa 30 miliardi di finanziamenti".
    "Oggi che siamo alle prese con una nuova emergenza - conclude - è fondamentale continuare ad assicurare un sostengo alle imprese nell'accesso al credito bancario". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        BANCA IFIS
        Vai alla rubrica: PMI


        Modifica consenso Cookie