Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Musica
  4. A Genova Nervi si ritrovano i mandolini internazionali

A Genova Nervi si ritrovano i mandolini internazionali

Torna l'Accademia di Aonzo. In cartellone anche l'americano Kirk

Prende il via il 14 agosto al Collegio degli Emiliani di Nervi la XVI Accademia internazionale di mandolino e chitarra organizzata da Carlo Aonzo, mandolinista di fama internazionale, fondatore e direttore artistico dell'associazione Accademia Internazionale Italiana di Mandolino, docente e divulgatore del mandolino classico italiano, strumento a corde entrato di diritto nell'immaginario collettivo a rappresentare l'italianità nel mondo. Genova ha un rapporto stretto con il mandolino che fu tra l'altro il primo strumento su cui Paganini iniziò bambino ad esercitarsi.
    L'Accademia come da tradizione vedrà la presenza di un team di insegnanti concertisti d'eccellenza e allievi provenienti da Stati Uniti, Australia, Serbia, Polonia, Svizzera, Regno Unito, Irlanda, Francia, Germania e Russia, oltre ovviamente da tutta Italia. Un vero e proprio camp internazionale dove le lingue ufficiali saranno l'italiano e l'inglese. Oltre ai corsi di mandolino, chitarra, mandola e mandoloncello dedicati a vari livelli di conoscenza, è previsto un importante programma di iniziative 'open'.
    Il 14 agosto alle 15 sarà inaugurata una mostra di liuteria, mentre alle 18 verrà presentato il libro 'Le Muse del Mandolino' di Annalisa Desiata, un viaggio tra musica e pittura dal XVII al XXI sec. Martedì 16 alle 21 si esibirà il mandolinista americano John Kirk esponente di spicco della musica popolare d'oltreoceano. Giovedì 18 alle 21,15 a Camogli nel Chiostro del Santuario di N.S. del Boschetto i Concertisti della XVI Accademia. Infine, sabato 20 alle 18 ritorno a Nervi per il concerto finale a grande orchestra. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA



    Modifica consenso Cookie