Libri

Libri: al Positano Racconta per capire il mondo che verrà

Domani la finale con tanti autori da Ciabatti a Trevi

(ANSA) - ROMA, 19 GIU - Si conclude domani, a Positano Racconta, il festival letterario promosso dalla Fondazione De Sanctis a cura di Nicola Lagioia. E per la serata finale sono tantissimi i protagonisti della letteratura che partecipano agli incontri, da Giulia Caminito a Giuseppe Catozzella, Teresa Ciabatti, Concita De Gregorio, Donatella Di Pietrantonio, Tiziana Lo Porto, Pier Luigi Razzano, Emanuele Trevi. Sono stati cinque giorni densi di appuntamenti, con autori e interpreti della letteratura italiana e internazionale che si sono alternati sul tema di questa prima edizione "Il Mondo Che Verrà". E la serata conclusiva, anticipa il curatore Nicola Lagioia, sarà un'occasione per parlare dell'Italia, attraverso alcuni degli autori contemporanei che più di altri sanno raccontarne sfumature e anfratti emotivi. "Sono venuti ad ascoltare gli incontri molti cittadini di Positano, turisti ma anche appassionati arrivati appositamente da Caserta e da altri paesi della costiera. È una delle più belle risposte che potevamo aspettarci. - commenta Lagioia- Qualcuno dei presenti aveva fatto un lungo viaggio solo per venire a sentire gli scrittori parlare, e questo è davvero un segno importante. A loro va tutta la nostra gratitudine. Il festival è nato molto velocemente (e con enorme passione) dalle ceneri ancora calde della pandemia, e sentiamo un po' tutti che qualcosa di davvero bello comincia a scattare". E' La letteratura "che unisce i popoli e analizza le diversità " sottolinea entusiasta il sindaco di Positano Giuseppe Guida, "La partecipazione di tanti cittadini conferma che la scelta è stata giusta ed evidenzia anche la voglia di incontrarsi e di ascoltare tantissime menti brillanti che ci hanno raccontato le loro esperienze personali, come hanno vissuto il lockdown, quali sono stati i cambiamenti interiori ma soprattutto il ruolo dei libri intesi come emersione della complessità del reale" (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA




        Modifica consenso Cookie