Cultura
  1. ANSA.it
  2. Cultura
  3. Cinema
  4. John Landis, in sala le emozioni sono contagiose

John Landis, in sala le emozioni sono contagiose

Regista, "The Blues Brothers è un film che parte dalla musica"

(ANSA) - CATANZARO, 08 AGO - "I film andrebbero sempre visti al cinema o in spazi in cui c'è un buon sonoro e soprattutto tanta gente. Perché il cinema suscita emozioni che in una sala diventano contagiose". Così John Landis, regista di "The Blues Brothers", nel corso della serata conclusiva a Catanzaro del Magna Graecia Film Festival.
    "Sono un grande sostenitore dei Festival come questo che si svolge a Catanzaro - ha aggiunto il regista statunitense - perché danno la possibilità anche di fare vedere film che in regioni come la Calabria non arrivano. Manifestazioni come queste sono belle e umane. Viva i festival!".
    Il Magna Graecia Film Festival ha voluto celebrare "The Blues Brothers" in occasione del quarantesimo anniversario della scomparsa di John Belushi, protagonista della pellicola insieme a Dan Aykroyd. Nel corso della manifestazione è stato reso omaggio anche alla moglie di Landis, la costumista Deborah Nadoolman. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA



      Modifica consenso Cookie