Professioni

Sostegni bis: commercialisti, dubbi efficacia rioccupazione

Per 'breve durata incentivo contributivo' per il contratto

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 03 GIU - L'efficacia del "contratto di rioccupazione" si ritiene "possa essere pregiudicata, per un verso, dalla breve durata dell'incentivo contributivo e, per l'altro verso, dalle possibilità di revoca dell'esonero in caso di: licenziamento intimato durante il periodo di inserimento. A pensarla così il Consiglio nazionale dei commercialisti, che stamani, nella commissione Bilancio della Camera, ha affrontato pure la misura del decreto Sostegni bis, ricordando che l'iniziativa sperimentale, dal 1° luglio al 31 ottobre 2021", concerne un "contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato con un progetto individuale di inserimento, della durata di 6 mesi, finalizzato all'adeguamento delle competenze professionali del lavoratore nel nuovo contesto lavorativo. Al datore di lavoro è riconosciuto, per la durata del progetto, l'esonero del 100 per cento della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, con esclusione dei premi e contributi Inail, per un importo massimo di 6.000 euro su base annua", evidenzia l'Ordine dei professionisti. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


      Modifica consenso Cookie