Professioni

Professioni: Ente medici, 1.500 euro a mamme con bando 2021

Enpam, domande fino al 17 settembre

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 14 GIU - Maternità tutelata per le dottoresse iscritte all'Ente previdenziale di categoria (Enpam): sul piatto, infatti, vi sono "1.500 euro anche per il 2021, che per libere professioniste quest'anno addirittura raddoppiano". È la principale novità contenuta nel nuovo bando della Cassa pensionistica dei camici bianchi per la genitorialità, pensato, si legge sul sito dell'Ente, "per sostenere le mamme per le spese dei primi 12 mesi del bambino: il 'bonus bebè', tra le misure di sostegno previste dal bando, viene dato in base alla situazione economica del nucleo familiare e si somma all'assegno di maternità". Tutte le dottoresse iscritte alla 'Quota A' possono richiedere i 1.500 euro e coloro che versano all'Enpam anche la 'Quota B' hanno diritto a un sussidio aggiuntivo di altri 1.500 euro. In pratica, riferisce l'Enpam, "per le neo mamme libere professioniste il bonus bebè quest'anno arriverà a 3.000 euro. Il bonus potrà essere chiesto per i nati nel corso del 2020 e la domanda potrà essere fatta dai primi di luglio a metà settembre. Per i nati nel 2021, per i quali non si farà in tempo a fare domanda, si potrà fare riferimento al bando 2022".
    Richieste entro il 17 settembre, informazioni online: www.enpam.it. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in


    Modifica consenso Cookie