Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Presidente Scatto (Lega-Lv) incontra studenti universitari su borse di studio

“Dalla Regione più fondi per diritto allo studio” – Appuntamento fissato con assessore Donazzan

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

(Arv) Venezia 30 nov. 2022 – Una delegazione di studenti e studentesse iscritti all’Università di Padova è stata ricevuta a palazzo Ferro Fini, sede del Consiglio regionale del Veneto, da Francesca Scatto (Lega-Lv) ed Elena Ostanel (Il Veneto che vogliamo), rispettivamente presidente e vicepresidente della commissione consiliare Cultura, istruzione e diritto allo studio. Al centro dell’incontro la problematica delle borse di studio per gli studenti idonei non beneficiari dell’università di Padova, e in particolare dei 230 studenti stranieri che si sono immatricolati a seguito dei nuovi bandi di internazionalizzazione dell’ateneo. “Abbiamo ascoltato con attenzione e partecipazione – dichiara la presidente Scatto - le problematiche di questi studenti che rischiano di veder infranto il loro progetto di vita a causa di difficoltà burocratiche ed economiche non certo prevedibili nel momento in cui loro, e le loro famiglie, hanno intrapreso questo percorso e superato i bandi universitari di immatricolazione. Siamo tutti consapevoli che il diritto allo studio universitario è universale, da garantire a tutti i capaci e meritevoli, tanto più se con pochi mezzi o provenienti da paesi e territori dove è più difficile accedere agli studi di alta formazione, in particolare se si è donne. Ai rappresentanti degli studenti e delle studentesse che in questi giorni stanno cercando l’ascolto delle istituzioni - prosegue Scatto – ho assicurato che la Regione Veneto sta cercando di fare la propria parte e che nella manovra di bilancio, in discussione dalla settimana prossima, ci sarà un aumento delle risorse stanziate per il diritto allo studio negli atenei del Veneto. Mi auguro che sia possibile un gioco di squadra, tra istituzioni, per riuscire a dare continuità ai loro progetti di vita e all’internazionalizzazione dei nostri atenei”.

La presidente della commissione Cultura ha inoltre interloquito con la Giunta ottenendo la disponibilità dell’assessore regionale all’istruzione, formazione e diritto allo studio Elena Donazzan a ricevere nei prossimi giorni una rappresentanza istituzionale degli studenti universitari stranieri dell’ateneo di Padova.

La commissione Cultura del Consiglio veneto – fa presente Scatto – ha già impegnato la Giunta con una raccomandazione votata all’unanimità in occasione del parere al bilancio regionale di previsione 2023-25. Con quell’atto formale e condiviso la commissione Cultura, “considerata l’attuale preoccupante contingenza economica, aggravata dai pesanti rincari energetici e dall’inflazione, ha chiesto un ulteriore impegno della Giunta regionale, anche in sede di assestamento di bilancio, al rifinanziamento della legge regionale n. 8 del 1998, “Norme per l’attuazione del diritto allo studio”, in misura adeguata a garantire la puntuale erogazione delle borse di studio a tutti gli studenti universitari riconosciuti idonei ma non beneficiari”.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Modifica consenso Cookie