Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

CRV - Ciambetti: “Maroni ha scritto la storia del leghismo ma fu anche uomo delle Istituzioni"

persona garbata e di buon senso, che seppe mettersi al servizio del Paese

CONSIGLIO REGIONALE VENETO

(Arv) Venezia 22 nov. 2022 - “Roberto Maroni ha scritto la storia del leghismo e quado fu chiamato svolgere ruoli di primo piano dal Ministero deli Interni a quello del Welfare sino alla Presidenza della Regione Lombardia,  seppe essere uomo delle Istituzioni al servizio del Paese”. Roberto Ciambetti commenta così la scomparsa di Roberto Maroni, morto all’età di 67 anni. “Non fu una figura controversa come molti dipingono: era un uomo che non ha mai rinunciato a pensar di testa sua anche se ciò lo portava a scontrarsi,  spesso con fratture evidenti, con Bossi  e con l’entourage bossiano – ha detto Ciambetti – Era un uomo onesto, capace, una persona garbata e di buon senso: uno di migliori ministri degli Interni e del Welfare oltre che un grande presidente della Regione Lombardia. Fu in grado di prendere per mano la Lega nel momento della massima difficoltà e riaprire così il percorso politico autonomista che sembrava arenato. Amava il mare e la barca a vela: il marinaio sa come affrontare le tempeste, il vero marinaio le evita. Ecco, Roberto Maroni era un vero marinaio, evitava le tempeste, ma se si trovava nel ben mezzo della burrasca sapeva tenere il timone e portare la barca in salvo. Che il vento ti sia sempre favorevole caro Bobo”.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale CONSIGLIO REGIONALE VENETO

Modifica consenso Cookie