Press Release

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale GO BUSINESS SRL

Aziende di successo: le opinioni sulla Hydromed, di Flavio Faccin

La Hydromed, azienda di eccellenza creata dall’imprenditore Flavio Faccin, raccoglie opinioni unanimi tra i consumatori, ponendola tra le migliori aziende nella produzione dei colloidali puri

GO BUSINESS SRL

Tra le aziende di eccellenza che si sono messe in mostra in questi anni oggi andiamo alla scoperta della Hydromed di Flavio Faccin, un’azienda tutta italiana, esattamente di Schio (Vicenza), che grazie al successo di vendite dei suoi colloidali puri esporta il Made in Italy in tutto il mondo

Prima dell’avvento della penicillina, i colloidali (in particolar modo l’argento colloidale) venivano usati per il trattamento di varie infezioni. L’uso degli antibiotici ha ridotto, negli ultimi anni, l’uso di questi composti, tuttavia di recente alcune aziende hanno deciso di investire nei colloidali considerando la loro efficacia antibatterica.

In questa direzione si è mosso Flavio Faccin, imprenditore vicentino che nel 2014 a Schio decise di fondare la Hydromed. Un’azienda specializzata nella produzione di colloidali puri certificati dal Ministero della Salute, esportandoli in ben 54 paesi dislocati nei cinque continenti, nel nome di un’eccellenza tutta italiana. 

In poco tempo la produzione di metalli nobili, proteine e vitamine per uso umano, veterinario e vegetale, l’ha resa la più grande produttrice di colloidali nel mondo.

Sullo shop online della Hydromed è possibile trovare una vasta scelta di colloidali che include argento, oro, potassio, magnesio, acido ialuronico, collagene, vitamine C e D, zeolite, formula Caisse

Tutti disponibili in formulazioni appositamente studiate, con concentrazione e grandezza delle particelle differenti, affinché il consumatore possa scegliere in base alle proprie esigenze, assicurandosi un’assimilazione rapida ed efficace.

Il processo di lavorazione dei colloidali puri, si compone di sei fasi:

1. Verifica con analisi chimico fisica dell’acqua bi-distillata del lotto: si verifica la purezza dell’acqua per avere la certezza di offrire al cliente un prodotto assolutamente puro e quindi più efficace;

2. Fase di elettrolisi a bassa tensione con alimentatore brevettato a bassa tensione: Hydromed ha brevettato un metodo che permette di avere un prodotto puro, con particelle infinitesimali che possono essere immediatamente assorbite ed entrare in funzione nell’organismo;

3. Raggiungimento della percentuale programmata della sospensione in PPM: in questa fase si effettuano controlli specifici con strumenti elettronici e visivi;

4. Filtraggio mediante filtri a 0,5 nanometri: il filtraggio viene realizzato adoperando materiale non metallico, per mantenere integra l'efficacia e la purezza del prodotto;

5. Controllo finale con analisi chimico fisica: attraverso analisi e test specifici, si procede con l’approvazione finale del lotto;

6. Inserimento in flaconi: il composto viene inserito in flaconi sterilizzati con raggi UV; si tratta di flaconi scuri in PET farmaceutico (e non in vetro, come spesso accade) che evitano alla luce di entrare in contatto con il prodotto affinché questo arrivi nelle mani del consumatore finale in tutta sicurezza. 

Dal primo all’ultimo step, il controllo su ogni fase della produzione assicura la realizzazione di un prodotto di altissima qualità, completamente sviluppato nel territorio italiano. In questo senso l’opinione dei consumatori sui servizi dell’azienda vicentina è unanime, nel ritenere la Hdyromed tra le eccellenze italiane nel settore.

COMUNICATO STAMPA - Responsabilità editoriale GO BUSINESS SRL

Modifica consenso Cookie