Intelligenza artificiale in sanità,accordo Humanitas-Philips

Al via collaborazione all'insegno ricerca e innovazione

Redazione ANSA MILANO

(ANSA) - MILANO, 15 SET - Una collaborazione all'insegna della ricerca e dell'innovazione. E' quella siglata oggi tra Irccs Istituto Clinico Humanitas, il primo ospedale in Italia ad avere un centro di Ricerca sull'Intelligenza Artificiale integrato, e Philips.
    "Questa partnership rappresenta un'ulteriore tappa nel percorso di innovazione che Humanitas ha intrapreso fin dalla sua nascita e che fa parte del suo Dna: guardare al futuro della cura, cercando di anticipare il cambiamento e offrire ai pazienti il meglio, in termini di conoscenze, tecnologie, servizi ed esperienza, come dimostra l'istituzione del Centro di Intelligenza Artificiale di Humanitas, una realtà unica nel suo genere - afferma Giorgio Ferrari, Managing Director Research di Humanitas -. Siamo convinti che innovazione tecnologica e umanizzazione delle cure siano due facce della stessa medaglia".
    Humanitas è impegnata nell'applicazione dell'Intelligenza Artificiale in vari ambiti: dalla prevenzione dei tumori del colon e del retto, dove sta lavorando a un database di dati omici in endoscopia, alla diagnostica per immagini e all'ematologia. Nel 2021, ad esempio, è stato lanciato il progetto GenoMed4All, finanziato dalla Commissione Europea nell'ambito del programma Horizon 2020, il cui obiettivo è la creazione di una piattaforma che faciliti la condivisione e l'analisi dell'enorme quantità di dati genomici e clinici sulle malattie ematologiche. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA