Cina: con Covid sempre più 'smart' fitness in casa

Redazione ANSA Shanghai

(XINHUA) -  Nel contesto della pandemia di Covid-19, in Cina sia i cittadini che non praticano attività sportiva che gli appassionati di sport hanno iniziato ad allenarsi da casa ricorrendo a programmi di esercizio online alimentati da tecnologie avanzate.
    Zhao Lina ad esempio, portiere della nazionale cinese di calcio femminile, ha postato un video sui social media in cui mostra i suoi allenamenti casalinghi con l'aiuto dell'intelligenza artificiale (Ai); il contenuto è subito diventato virale.

Il video mostra la giocatrice di Shanghai che completa una serie di allenamenti standard, tra cui 'squat jacks' profondi e flessioni, per poi mostrare il proprio supporto verso l'adozione di 'Sports Ai' a domicilio per coloro che sono bloccati a causa della nuova recrudescenza di Covid-19.
    'Sports Ai', lanciato da AlibabaSports Group, si basa sulla tecnologia di riconoscimento delle immagini Ai, permettendo agli utenti di fare allenamenti conteggiabili e correggibili utilizzando un semplice cellulare e uno spazio casalingo di tre o quattro metri quadrati.
    La tecnologia, che rileva i contorni del corpo in tempo reale attraverso le telecamere, traccia i punti chiave di attacco del sistema scheletrico per analizzare il completamento dei movimenti al fine di aiutare gli utenti a raggiungere i risultati di fitness desiderati.   

La soluzione di smart fitness ha fatto tendenza nei festival dello shopping sportivo promossi da molti marchi attraverso campagne online, live streaming e programmi di allenamento offline.
    Secondo AlibabaSports, sono più di 750.000 gli utenti che hanno già iniziato ad allenarsi da casa tramite 'Sports Ai', con i primi cinque esercizi che consistono in squat profondi, 'straight arm jacks', 'squat jacks', salto con la corda e 'jumping jacks'.
    "All'inizio, consideravamo 'Sports Ai' come una tecnologia, e poi un prodotto; ora riteniamo che sia anche una soluzione in grado di combinare risorse online e offline per organizzare eventi sportivi attraverso metodi digitali", spiega Huang Chunxiang, vice presidente di AlibabaSports.
    Quest'ultimo aggiunge: "lo sport alla fine tornerà nel mondo reale, e senza dubbio 'Sports Ai' è di ispirazione per tutti per superare la pandemia e per rimettersi in forma". (XINHUA)

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA