Un libro celebra 'the magic world of Curiel'

Dalla Scala all'arte, generazioni di donne al lavoro

 Da Gigliola che già dagli anni '50 vestiva le milanesi più in vista, a Raffaella che, a sua volta con la figlia Gigliola, coccola le signore che amano l'Alta Moda e cura le loro mises per eventi come la Prima della Scala. C'è tutta la storia del brand nel libro The magic world of Curiel, presentato a Milano. Il volume è strutturato in due parti: la prima esprime il mondo di Gigliola Curiel, la sua passione per la musica classica e il legame con la Scala, simbolo della cultura italiana nel mondo. Così fotografie di personaggi illustri della società italiana e internazionale, assidui frequentatori dei teatri dell'Opera descrivono al meglio la Milano affascinante e generosa di quegli anni. La seconda parte si focalizza sul percorso creativo di Raffaella e sulla sua visione che si richiama sempre al mondo dell'arte, riconoscibile attraverso bozzetti che ha realizzato negli anni per le collezioni ispirate ai grandi Maestri dell'Arte classica come Vermeer e Velasquez o più contemporanei come Balla e Boccioni.

Speciali ed Eventi vai alla rubrica >>
Press Release vai alla rubrica >>