Cybersecurity, Ermes supera il milione di fatturato nel 2021

Spin-off Politecnico Torino punta ad espandersi all'estero

Redazione ANSA MILANO

Nata nel 2018 come spin-off del Politecnico di Torino, Ermes-Intelligent Web Protection ha fatto molta strada: dopo la chiusura di un round di finanziamento da 1 milione di euro, chiude l'anno con un fatturato di oltre 1 milione, in crescita del 200% rispetto al 2020. Per il 2023, l'obiettivo della società è raggiungere i 10 milioni di fatturato e puntare all'internazionalizzazione con quote di mercato importanti in Europa, dato il crescente interesse che viene dall'estero e le prime vendite in 4 continenti. L'attuale valore di mercato della realtà oggi supera i 10 milioni di euro.

La crescita di Ermes-Intelligent Web Protection, fondata da un team di esperti di sicurezza informatica e ricercatori di intelligenza artificiale, anticipa le dinamiche di un mercato che nel 2024 supererà i 2 miliardi di euro. L'implementazione dei suoi innovativi algoritmi proprietari di intelligenza artificiale brevettati, infatti, si basa sul comportamento dei servizi web, aggiungendo un filtro in più: essi lavorano direttamente sul dispositivo, intercettando preventivamente o disinnescando eventuali attacchi. Solo nel 2021 Ermes-Intelligent Web Protection ha assunto 15 persone e riportato 5 di queste in Italia. "L'Italia sta diventando un punto di riferimento sostanziale nel panorama dell'Intelligenza Artificiale applicata alla cybersecurity. Nel 2018, solo tre anni fa, è iniziato il cammino di ciò che siamo oggi: 30 persone unite dalla stessa passione e dallo stesso obiettivo. Ci auguriamo che il 2022 possa portare l'ingresso di nuovi talenti che contribuiranno al consolidamento della nostra presenza a livello internazionale" spiega il ceo e co-founder, Hassan Metwalley. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: