Viscardi, senza digitalizzazione diffusa non c'è ripresa

Nuovo piano 4.0 la via per la transizione digitale delle imprese

Redazione ANSA MILANO
(ANSA) - MILANO, 03 MAR - "É evidente che non può esserci ripresa e competitività senza una digitalizzazione diffusa". Lo sottolinea il presidente del Digital Innovation Hub Lombardia e coordinatore della Rete nazionale Dih Confindustria, Gianluigi Viscardi, intervenendo a un webinar sul nuovo Piano Transizione 4.0, organizzato nell'ambito del 'Monitor Legislativo', il progetto promosso da Confindustria e realizzato da Sfc con il sostegno di 4.Manager, in collaborazione - tra gli altri - con Dih Lombardia. Il piano Transizione 4.0, confermato e rafforzato dalla Legge di Bilancio 2021, "rappresenta un piano di politica industriale di grande valore per la transizione digitale e l'innovazione del sistema produttivo", viene evidenziato durante l'incontro, che è stato occasione di confronto con una vasta platea di imprese e pmi della Lombardia. Il Piano 4.0 "è anche diventato uno dei pilastri del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, essendo stato individuato come leva strategica per il rilancio degli investimenti, la ripresa economica e la modernizzazione del sistema produttivo e del Paese, in coerenza con gli obiettivi del programma europeo Next generation EU". Per Viscardi questa iniziativa congiunta, organizzata dalle Associazioni che costituiscono il sistema di Confindustria Lombardia, in stretta collaborazione con Confindustria, "è d grande importanza per le imprese del territorio". Nel contesto attuale, e in ottica di attuazione delle linee di azione sulla digitalizzazione che saranno previste dal Pnrr "i dih della rete di Confindustria - conclude Viscardi - possono aiutare le aziende a capire dove focalizzare i progetti digitali, accompagnandole in questo percorso". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Leggi anche: