Friuli Venezia Giulia
  1. ANSA.it
  2. Friuli Venezia Giulia
  3. >ANSA-IL-PUNTO/COVID: Boom contagi in Fvg, 'incidono feste'

>ANSA-IL-PUNTO/COVID: Boom contagi in Fvg, 'incidono feste'

Vicegovernatore, effetto coda periodo. Casi sono 1.817, ieri 737

(ANSA) - TRIESTE, 29 DIC - Picco di nuovi casi Covid oggi in Friuli Venezia Giulia. I contagi rilevati dalla Regione sono in tutto 1.817, con un incidenza della positività pari al 6,72%.
    Ieri i nuovi casi erano stati 737 (3,41%). Un "effetto coda del periodo festivo", secondo il vicepresidente del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi.
    Nel dettaglio, oggi su 10.922 tamponi molecolari sono stati rilevati 1.484 nuovi contagi (13,59%), su 16.095 test rapidi antigenici 333 casi (2,07%). Sono stati registrati i decessi di 6 persone, tra i 90 e 76 anni, avvenuti in ospedale. I degenti in terapia intensiva sono 27 (+1), i pazienti in altri reparti scendono a 278 (-5).
    Tra le positività riscontrate oggi, la fascia d'età più colpita è la 0-19 (19,65%), seguita dalla 20-29 (18,60%), dalla 40-49 (17,17%), dalla 50-59 (15,58%) e infine dalla 30-39 (13,15%). Oggi in regione si sono aperte le prenotazioni per la dose di richiamo (booster) di vaccino per la fascia 12-17 anni, categoria a cui è riservato il siero prodotto da Pfizer.
    La task force regionale per l'emergenza Covid riunitasi oggi, come scrive su Twitter Riccardi, ha posto al centro della discussione "l'andamento dell'infezione, l'impatto della variante Omicron e le nuove misure proposte dalle Regioni al Governo". Ma rimane aperto anche il dibattito sulla scuola, che ripartirà a gennaio dopo la pausa natalizia, e sulla quale "si attendono indicazioni puntuali", ha spiegato l'assessore Fvg all'Istruzione, Alessia Rosolen, anche in merito alla gestione del tracciamento e delle quarantene. Tra i temi da affrontare anche eventuali assenze di personale no vax, su cui c'è qualche "preoccupazione". In ogni caso, "finché non si riaprono le scuole" non si ha il quadro definitivo della situazione. "Per ora abbiamo avuto problemi, ma non è stata un'ecatombe - ha aggiunto Rosolen - il 10 gennaio faremo i conti di tutto".
    Nel frattempo la regione si prepara a festeggiare il Capodanno, ma in tono minore. A Trieste le feste di piazza sono state annullate da tempo. "Non possiamo permetterci di fare assembramenti con i numeri che abbiamo con la pandemia", ha ribadito oggi il sindaco, Roberto Dipiazza. A Gorizia sono confermati i fuochi d'artificio parzialmente silenziati ma senza il previsto concerto di piazza.
    Per quanto riguarda infine lo sport, oggi la Triestina Calcio ha reso noto che nel gruppo squadra sono state riscontrate 18 positività al Covid, ("11 calciatori e 7 facenti parte dello staff, tutti vaccinati"). Pertanto, "l'Azienda sanitaria universitaria Giuliano Isontina ritiene necessario sottoporre il gruppo squadra a un periodo di quarantena, prescrivendo inoltre il divieto di disputa della partita di campionato in programma il 9 gennaio". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA



        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Nuova Europa



        Modifica consenso Cookie