Wind Europe, nel 2050 eolico al 50% del mix elettrico

Ma servono “i giusti segnali di mercato”, avverte l’organizzazione

Redazione ANSA

L’energia del vento può coprire la metà del mix elettrico europeo al 2050. Questo secondo i dati diffusi da Wind Europe nell'ambito di Electric City, l'evento annuale dell’organizzazione di categoria del settore eolico.

I costi dell'energia eolica continueranno a diminuire in modo significativo nei prossimi 30 anni, è il messaggio di Wind Europe, grazie all'aumento delle dimensioni delle turbine e dei fattori di capacità e alle modalità ottimizzate di installazione e gestione dei parchi eolici, "ma necessitano dei giusti segnali di mercato per essere implementate su larga scala".

Secondo le simulazioni della Commissione europea, con la transizione ecologica l'Ue assisterà a un'impennata della domanda di elettricità, dai 3.000 TWh di oggi a 6.800 TWh entro il 2050. "L'energia eolica sarà essenziale in questa transizione – sottolineano da Wind Europe – e passerà dal 16% al 50% del mix elettrico europeo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: