Acea, 75% vendite auto elettriche in quattro paesi con Pil alto

L’associazione costruttori, urgente garantire accesso e convenienza

Redazione ANSA

Le auto elettriche a batteria e ibride plug-in hanno rappresentato il 10,5% di tutte le auto nuove vendute nell'Ue lo scorso anno. Tuttavia, 10 Stati membri – quelli con Pil pro-capite più basso – avevano ancora una quota di mercato inferiore al 3%. E’ l'analisi di Acea sulla distribuzione geografica delle vendite di auto elettriche.

Quasi tre quarti di tutte le vendite di auto elettriche dell'Ue, emerge dai dati, sono concentrate in quattro paesi, Svezia, Paesi Bassi, Finlandia e Danimarca. Il restante quarto delle vendite è distribuito in 23 Stati membri. "Questo dimostra – si legge in una nota Acea - che l'adozione da parte dei consumatori di auto elettriche è direttamente collegata al Pil pro capite di un paese, indicando che l'accessibilità economica rimane un problema importante".

"La Commissione europea deve urgentemente garantire che nessun paese o cittadino venga lasciato indietro – ha dichiarato il direttore di Acea, Erik-Mark Huitema – i veicoli a zero emissioni devono essere accessibili e convenienti per tutti".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: