Agenzia Ambiente, nel 2020 crollano le emissioni di auto nuove

Vendite auto elettriche in pandemia inverte tendenza

Redazione ANSA

Dopo 3 anni consecutivi di aumento, nel 2020 nell'Ue le emissioni di CO2 delle auto nuove sono notevolmente diminuite. Lo dicono i dati preliminari dell’Agenzia europea dell’ambiente. Le emissioni medie di anidride carbonica, misurate nei test di laboratorio, degli 11,6 milioni di nuove autovetture immatricolate nel 2020 in Ue, Islanda, Norvegia e Regno Unito sono diminuite di 14,5 g CO2/km (-12%) rispetto alle emissioni medie delle auto dell'anno precedente, ovvero da 122,3 g CO2/km nel 2019 a 107,8 g CO2/km nel 2020.

E' la più grande diminuzione annuale delle emissioni dal 2010. La ragione principale di questa forte diminuzione delle emissioni di CO2 è stata l'impennata della quota di immatricolazioni di veicoli elettrici, a fronte di un mercato complessivo in contrazione a causa della pandemia. La percentuale di auto elettriche nuove è triplicata in un anno, dal 3,5% nel 2019 a oltre l'11% nel 2020 (di cui il 6% full electric e il 5% plug-in hybrid veicoli) e il numero totale ha superato il milione di esemplari.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: