Export Ue materie prime riciclabili +70% dal 2004 al 2020

Turchia e Regno Unito principali destinazioni, importazioni stabili

Redazione ANSA

Nel 2020, le esportazioni Ue di materie prime riciclabili - che includono rifiuti e rottami riciclabili e materie prime secondarie - sono state pari a 38,4 milioni di tonnellate, aumentate del 70% rispetto al 2004. Lo rileva Eurostat. Stabili le importazioni, che dal 2004 al 2020 sono aumentare di circa il 2%, arrivando a 44,7 milioni di tonnellate.

Il 45,3% di tutte le esportazioni di materie prime riciclabili dall'Ue è costituito da metalli ferrosi. Turchia (14,4 milioni di tonnellate nel 2020) e Regno Unito (4,6 milioni di tonnellate) sono le principali destinazioni delle esportazioni dell'Ue di materie prime riciclabili, il Brasile e l'Argentina sono i principali fornitori.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: