Beghin (M5s), Eurocamera boccia la Flat Tax

Passa emendamento a sostegno progressività dei sistemi fiscali

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 18 OTT - "Il Parlamento europeo ha bocciato la flat tax, uno dei cavalli di battaglia della destra italiana". Così in una nota la capodelegazione del Movimento 5 Stelle, Tiziana Beghin, dopo il voto in aula sul testo per l'orientamento per le politiche degli Stati membri a favore dell'occupazione, che ha visto passare un emendamento, osteggiato dalle destre dell'Eurocamera, che chiedeva di "mantenere il riferimento alla progressività dei sistemi fiscali e previdenziali".

"Per il Movimento 5 Stelle la tassazione deve essere equa e invece oggi assistiamo al paradosso che le grandi multinazionali godono di un trattamento privilegiato, mentre quelle piccole e medie che rappresentano l'ossatura del sistema produttivo europeo sono tartassate".

"Esprimiamo soddisfazione, infine, per l'approvazione di altri due emendamenti chiave: quello per una equa retribuzione per i tirocini e gli apprendistati e quello per uno strumento di salvataggio sociale a seguito delle conseguenze economiche e sociali per l'Ue della guerra russa in Ucraina, una sorta di nuovo Sure con emissione di debito comune. Anche su questo la destra si è spaccata, Forza Italia contraria, alcuni eurodeputati di Fratelli d'Italia a favore e altri contrari e la Lega astenuta. Insomma, la destra ha poche e confuse idee", ha concluso Beghin (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: