Elezioni: Zanni-Rinaldi, Sala e Pd sono del partito tasse

'Non ci sorprende che siano contro flat tax'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 09 AGO - "Non ci sorprende la levata di scudi di Sala, del Pd e della sinistra contro la proposta di flat tax per tutti portata avanti dalla Lega: questo dimostra non solo il terrore di una accozzaglia elettorale sempre più disperata di fronte alle prospettive di una sconfitta, ma soprattutto conferma la vocazione della sinistra per le tasse.

Di fronte a chi, come la Lega e il centrodestra, invoca soluzioni concrete, realizzabili e già messe in atto sia in Italia che in altri Paesi, con le quali abbassare il carico fiscale su imprese, lavoratori e famiglie e abbattere anche l'evasione, il Pd e i suoi alleati dimostrano una abissale mancanza di conoscenza in materia, forse perché la proposta della Lega neppure l'hanno letta." Così in una nota gli europarlamentari Lega Marco Zanni, presidente gruppo Id, e Antonio Maria Rinaldi, componenti commissione Econ.

"E mentre loro vogliono non solo aumentare le tasse, ma introdurne di nuove come la Patrimoniale, la Lega e il centrodestra propongono di ridurre la pressione sugli italiani, tra i popoli più tassati d'Europa: è questa la differenza tra noi e loro", concludono. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: