Elezioni: Pedicini, 'Salvini ormai è lo zimbello d'Europa'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 28 LUG - "Quanto rivelato dalla Stampa non è altro che l'ultimo di una serie di episodi che non fanno che confermare quanto arrivismo e quanta ambiguità si celino dietro ogni atto e dietro ogni dichiarazione di Salvini e del suo partito propagandista. La liaison mai smentita con l'entourage di Putin, che ha avuto per protagonisti anche personaggi come l'ex ministro Fontana e l'ex deputato D'Amico, fa da contraltare alla ridicola e solitaria campagna di Russia, fermata a più di qualche chilometro dal confine". Così l'europarlamentare del Gruppo Greens-Efa, Piernicola Pedicini.

"Da cheerleader di Trump, come lo definì The Independent, alla maglietta di Putin, indossata con fierezza e sbattutagli in faccia dal sindaco di Przemysil, gli unici atti che lo vedono protagonista non fanno che gettare l'Italia nel ridicolo.

Piuttosto che agitarsi a colpi di "non smentite, Salvini farebbe bene a chiarire cosa c'è dietro l'ultima narrazione. L'ennesimo episodio - conclude Pedicini - che fa di lui lo zimbello d'Europa, gettando fango e ombre sul nostro Paese". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: