Pignedoli(M5s), giusti rilievi Ue su stato diritto in Italia

Servono regole nuove su conflitto di interessi e lobbismo

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 13 LUG - "I rilievi della Commissione europea, contenuti nella terza relazione annuale sullo Stato di diritto, sono giusti e condivisibili. L'Italia è lontana da un sistema giudiziario efficiente, imparziale ed equo e presenta da ormai troppo tempo carenze nella tutela dei diritti fondamentali dei cittadini. Servono regole nuove e più incisive sul conflitto di interessi e il lobbismo e contro le porte girevoli che inquinano le fondamenta della democrazia parlamentare. Su questi temi il Movimento 5 Stelle c'è, le altre forze politiche invece?", così Sabrina Pignedoli, europarlamentare del Movimento 5 Stelle, in una nota.

"Condivido, inoltre, le raccomandazioni di Bruxelles sulle tutele legislative a difesa delle fonti giornalistiche. Da anni denunciamo il deprecabile fenomeno delle querele temerarie che costituiscono un attacco diretto all'esercizio della libertà di espressione e l'indipendenza dei media. Troppo spesso, infatti, i giornalisti sono vittime di azioni legali, spesso prive di legittimità, avviate solo per intimidire, screditare o scoraggiarli. La libertà di stampa è uno dei valori fondamentali dell'Unione europea e tutti gli Stati membri dovrebbero impegnarsi al massimo per tutelarla", conclude Pignedoli.

(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: