Gas: Benifei, 'serve un nuovo Sure per energia e inflazione'

'Fondamentale portare price cap a tavolo ministri Ue del 26/7'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 13 LUG - "Serve un nuovo strumento europeo come il Sure (Support to mitigate Unemployment Risks in an Emergency), varato durante la pandemia per affrontare l'emergenza energia e inflazione, da finanziare anche riutilizzando la parte dei prestiti di Next Generation EU non utilizzati dai Paesi Membri''. È quanto dichiara Brando Benifei, capodelegazione degli eurodeputati Pd, intervenendo a Radio Immagina.

In passato, ha ricordato l'eurodeputato Pd, "lo strumento Sure ha giocato un ruolo chiave per sostenere le finanze pubbliche sotto estrema pressione a causa dell'emergenza Covid e salvaguardando milioni di posti di lavoro, offrendo agli Stati Membri prestiti quasi a tasso zero e a lungo termine per fornire preziosa liquidità alle casse integrazioni nazionali; allo stesso modo, oggi uno Sure europeo per l'energia e per l'inflazione potrebbe essere usato per tamponare l'emergenza in cui si trova l'economia''.

''Dobbiamo richiedere la creazione di una nuova leva finanziaria, consapevoli di un principio fondamentale: ovvero che l'Europa di oggi per fortuna non è più quella di qualche anno fa. ''Basti pensare alla crisi greca, al disastro che fu e quale esempio negativo è stato di un'Europa divisa incapace di dare risposte comuni in tempi rapidi. Oggi l'UE ha fatto un balzo in avanti significativo e dimostrato di prendere decisioni con urgenza e coraggio. Per questa ragione credo sia fondamentale che al Consiglio europeo che si svolgerà nelle prossime settimane, legato proprio al tema dell'energia, si metta al centro della discussione anche questa proposta, insieme al tetto al prezzo del gas", ha concluso. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: