Danti (Iv), su efficienza energetica ok del Pe fondamentale

'Determinante sarà lavoro su efficientamento edifici'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 13 LUG - "Oggi abbiamo approvato i nuovi target che si pongono come obiettivo a livello Ue la riduzione entro il 2030 del 40% di energia finale rispetto al 2007, insieme agli obiettivi nazionali obbligatori per gli Stati membri. Un voto fondamentale in commissione Industria ed Energia del Parlamento Europeo". Lo dichiara in una nota l'eurodeputato di Renew Europe e Italia Viva Nicola Danti.

"Per raggiungerli determinante sarà intervenire sull'efficientamento degli edifici, in particolare quelli pubblici, compresi quelli che forniscono servizi di interesse generale come scuole e ospedali nonché l'edilizia popolare", prosegue Nicola Danti, che ha seguito come relatore per il Gruppo Renew la direttiva Eed, su efficienza ed efficientamento energetico. "Abbiamo scelto target ambiziosi di risparmio energetico che potranno essere raggiunti anche con misure che tengono conto della transizione energetica. Inoltre vengono rafforzate le disposizioni sugli audit energetici per aumentare l'efficienza delle imprese più energivore e regolamentare la sostenibilità dei centri di dati" conclude. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: