Tassonomia: Smeriglio (S&d), errore Pe, vince destra e lobby

'Una decisione miope, con la testa girata al passato'

Redazione ANSA STRASBURGO
(ANSA) - STRASBURGO, 06 LUG - "Questa tassonomia, che riceve oggi qui a Strasburgo un'approvazione dal Parlamento europeo, è un danno per l'ambiente, per il nostro Paese e per la dimensione comunitaria". Così in una nota Massimiliano Smeriglio, eurodeputato S&D.

"Il regolamento sulla tassonomia, come abbiamo ribadito più volte, avrebbe dovuto promuovere investimenti verdi e invece a quanto pare andrà a finanziare il gas e il nucleare. Energie non pulite e, per quanto riguarda il nucleare, non sicure", prosegue la nota. "In Italia in 30 anni abbiamo avuto due referendum in cui i cittadini si sono espressi chiaramente contro questa forma di produzione energetica, ormai sempre più desueta e che prevede costi altissimi di gestione e tempi lunghissimi di realizzazione. Per non parlare del problema dello smaltimento delle scorie", continua Smeriglio.

"Una decisione miope, con la testa girata al passato. Che non farà altro che favorire determinate lobby e ritardare quella transizione ecologia sulla quale soprattutto in Europa dovremmo correre", conclude l'eurodeputato di S&d. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: