Tassonomia: Dreosto (Lega), no a nucleare ci consegna a Cina

Necessario includere sia l'atomo sia il gas

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 06 LUG - "Per ottenere un'indipendenza energetica dalla Russia è necessario investire su un mix energetico che comprenda il nucleare. La strategia europea deve prevedere una differenziazione delle fonti energetiche e rilanciare anche il ruolo del Mediterraneo dove l'Italia può e deve giocare un ruolo da protagonista". Così in una nota l'europarlamentare Marco Dreosto, componente commissione ambiente e industria del Parlamento europeo.

"Necessario includere per cui nella tassonomia sia il nucleare ma anche importanti investimenti per ottenere e trasportare gas dal Mediterraneo orientale e dal Nord Africa. Non possiamo inchinarci all'ideologia green che vuole consegnare il nostro futuro energetico nella mani della Cina. Come già evidenziato dal Segretario Generale Nato Stoltemberg, è necessario evitare di passare da una dipendenza dal gas russo a un'altra dipendenza, quella dalle materie prime cinesi per le tecnologie green", prosegue la nota.

"Il rischio di questa dipendenza da Pechino è un indebolimento sulla scena internazionale dell'Ue e dell'Italia che ha la possibilità di tornare protagonista dal punto di vista geopolitico. Verdi e sinistra dicano di sì al nucleare nella tassonomia per dare un futuro energetico stabile e pulito al nostro continente", conclude. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: