Tassonomia: Tajani (Fi), su nucleare messaggio chiaro da Kiev

Includere temporaneamente nucleare e gas serve a transizione

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 05 LUG - "L'atto delegato della Commissione Ue sulla tassonomia va nella giusta direzione. Trova il consenso del governo dell'Ucraina che proprio oggi ha mandato un messaggio in questo senso al Parlamento europeo". Così il coordinatore nazionale di Forza Italia, Antonio Tajani, durante il suo intervento in aula al dibattito sulla tassonomia.

"Includere temporaneamente e a certe condizioni il nucleare e il gas fra gli investimenti sostenibili serve ad accompagnarci verso una transizione energetica graduale e non ideologica. In questo momento serve serietà. L'autosufficienza energetica dell'Unione è una priorità. La guerra e l'inflazione ce lo dimostrano", ha spiegato Tajani.

"Approvvigionamenti energetici sicuri e a prezzi accessibili significa contrastare l'inflazione, rendere più competitive le nostre imprese e salvare migliaia di posti di lavoro. Va ricalibrato il mix di produzione energetica dell'Unione. Col nucleare, infatti, produciamo solo il 25% dell'energia elettrica Ue. Questo è inaccettabile, ci vuole più coraggio. Il nucleare servirà anche a Paesi come l'Italia a recuperare un gap di decenni e utilizzare finalmente questa tecnologia", ha sottolineato l'eurodeputato.

"Per non parlare dei benefici che il nucleare produce alla ricerca e lo sviluppo, creando potenziali nuove filiere e posti di lavoro. Si pensi ai mini-reattori di ultima generazione. Lo stesso vale per il gas. Ma serve mettere un tetto al prezzo perché questo diventa cruciale", ha concluso. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: