Pesca: eurodeputati Lega, passo avanti Ue su fondi sostegno

'Dare risposte celeri e concrete a un settore in difficoltà'

Redazione ANSA BRUXELLES
(ANSA) - BRUXELLES, 21 GIU - "Bene il voto sul provvedimento relativo alle conseguenze della guerra in Ucraina sul settore della pesca in Europa che, seppur perfettibile, rappresenta un passo in avanti per dare risposte celeri e concrete a un settore in difficoltà. Il testo presentato dal Consiglio ha migliorato alcuni aspetti della proposta iniziale, in primis gli aiuti a tutti i Paesi che stanno subendo gli effetti del conflitto, sia in maniera diretta che indiretta". Così in una nota gli europarlamentari della Lega Rosanna Conte, coordinatrice Id in commissione Pesca, e Marco Campomenosi, capo delegazione Lega, che hanno votato il provvedimento oggi in commissione Pesca.

"La Lega ha votato a favore del provvedimento per poter far fronte quanto prima alle problematiche urgenti che preoccupano il settore. Avevamo presentato una serie di emendamenti, a difesa dei nostri pescatori: un aumento del tasso del co-finanziamento al 100% sui sostegni dal Feamp, al posto dell'attuale 75%; una deroga alla cosiddetta regola 'N+3' per poter prorogare l'uso dei finanziamenti; il recupero del 50% delle risorse non spese nella vecchia programmazione Feamp - ora Feampa - per utilizzarle per il caro gasolio, equamente suddiviso a livello nazionale", prosegue la nota.

"Decaduti gli emendamenti di tutte le forze politiche, proseguiremo le nostre battaglie a Bruxelles, a Roma e in tutte le sedi per portare avanti le istanze dei pescatori italiani", concludono i due eurodeputati. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: