Svezia:amb.svedese,cambio Governo non cambia politica estera

Parallelo del momento politico con Italia è una coincidenza

Redazione ANSA TRIESTE
(ANSA) - TRIESTE, 13 OTT - Un nuovo governo di centrodestra è atteso in Svezia "tra questa e la prossima settimana", un cambiamento profondo nel Paese, che però "dal punto di vista della politica estera, l'accesso alla Nato e le relazioni con l'Europa" non comporterà variazioni: "C'è unità ad ampio spettro su questi temi in Svezia". Lo ha detto all'ANSA l'ambasciatore di Svezia in Italia, Jan Björklund, nel corso della sua visita a Trieste.

"Le nostre relazioni con la Russia sono diverse da quelle dell'Italia", ha aggiunto, rispondendo a una domanda che chiedeva se ci fosse un dibattito interno sull'utilità delle sanzioni simile a quello che c'è nel nostro Paese. Il rapporto con la Russia è "da sempre dominato dal tema della sicurezza militare, anche in ragione della vicinanza geografica della Scandinavia. L'Italia invece ha molte più relazioni commerciali con la Russia. In Svezia c'è grande supporto dunque per le politiche europee e occidentali" in risposta alla crisi in Ucraina. "Se ci sarà un cambiamento di linea da parte del governo di centrodestra esso sarà volto ad agire con ancora più durezza sul tema", ha specificato Björklund.

Il fatto che sia Italia sia Svezia stiano per formare un nuovo governo a seguito di un successo elettorale da parte della destra, "è una coincidenza", ha aggiunto, specificando che "non si può dire che le due nazioni stiano vivendo la stessa situazione o che il contesto di fondo sia lo stesso". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: