Parlamento Ue verso no a prezzo CO2 per auto e case private

Presidente commissione Ambiente Canfin, 'Ets 2 sia solo per aziende

Redazione ANSA

BRUXELLES - I privati cittadini non dovranno pagare per la CO2 nei carburanti per i trasporti e per il riscaldamento domestico. E' la posizione sul nuovo mercato Ue del carbonio (noto come Ets 2), che l'Europarlamento voterà nella plenaria della prossima settimana. Lo ha anticipato Pascal Canfin, presidente della commissione Ambiente dell'Eurocamera.

"L'Ets 2 sarà solo per le aziende ed escluderà i mezzi di trasporto privati e il riscaldamento, questa sarà la posizione dell'Europarlamento", ha detto Canfin ai giornalisti. La prossima settimana l'Eurocamera approverà la sua posizione su metà dei 14 testi legislativi del pacchetto clima di luglio, che includeva la proposta di creare un nuovo mercato della CO2 per coprire i trasporti su gomma e i consumi energetici degli edifici. Secondo i timori della maggioranza degli eurodeputati, il sistema significherebbe aumentare i costi per i cittadini.

"Personalmente non sono stato avvicinato da aziende russe, ma posso condividere con voi che" sul pacchetto clima al voto la prossima settimana "c'è uno tsunami di lobbying". Ha aggiunto Pascal Canfin rispondendo a una domanda dei giornalisti su presunti tentativi di lobbying da parte di aziende energetiche russe. Canfin ha incontrato la stampa prima del voto della plenaria su metà dei testi legislativi del pacchetto Ue per tagliare le emissioni del 55% entro il 2030.

"Agli amministratori delegati delle aziende - ha detto Canfin - vorrei dire che è facile fare discorsi sulla sostenibilità, ma se mettiamo in fila le posizioni delle stesse aziende, che abbiamo ascoltato in questi mesi, altro che taglio del 55% delle emissioni, le aumenteremmo del 30%". Sulla guerra in Ucraina, invocata da molti settori industriali dell'Ue per rallentare l'adozione della nuova legislazione sul clima, "la risposta è la decarbonizzazione, ecco perché posso già anticipare che l'Europarlamento tra luglio e settembre sosterrà l'aumento dei target per l'efficienza energetica e le rinnovabili proposti dal pacchetto RePowerEU della Commissione europea".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie