Sandu a Eurocamera, sanzionate i politici moldavi corrotti 

sopraffatti da profughi, ma decisi a aiutare

Redazione ANSA

BRUXELLES  "Per costruire istituzioni indipendenti e forti ci vuole tempo. Vi chiedo di aiutarmi ad affrontare la grande corruzione. Vi chiedo di sanzionare i politici corrotti che in passato si sono impossessati delle istituzioni, hanno sottratto ingenti somme di denaro pubblico e si sono trasferiti all'estero, investendo il denaro rubato anche in Paesi con democrazie consolidate. Vi chiedo di aiutarci a recuperare il denaro rubato e ad assicurare alla giustizia i corrotti latitanti". Lo ha detto la presidente della Moldavia Maia Sandu all'Eurocamera.

"Nel giro di poche ore le nostre autorità hanno iniziato a ricevere migliaia di profughi che stavano fuggendo la brutalità della guerra. In poche settimane la nostra popolazione di 2,6 milioni di abitanti è aumentata del 4%: quasi mezzo milione di ucraini hanno attraversato la frontiera e circa 90mila ancora sono sul nostro territorio, accolti dai miei cittadini generosissimi". Lo afferma la presidente della Moldavia Maia Sandu, intervenendo in Parlamento europeo. "Siamo sopraffatti, ma decisi a fare il nostro meglio ad aiutare chi ha bisogno del nostro sostegno", ha aggiunto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"I contenuti del sito riflettono esclusivamente il punto di vista dell’autore. La Commissione europea non è responsabile per qualsivoglia utilizzo si possa fare delle informazioni contenute."


Modifica consenso Cookie