A Livorno viaggio tra i fari di Toscana e Liguria

Da un volume di Elisabetta Arrighi e Biancamaria Monticelli

Redazione ANSA LIVORNO

(ANSA) - LIVORNO, 30 GIU - Un suggestivo viaggio durato un anno - dal luglio 2020 al giugno 2021 - nonostante la pandemia, lungo le coste della Toscana, Arcipelago compreso, e della Liguria dove i fari, dialogando fra loro con i lampi di luce, tracciano ancora oggi la rotta più sicura. Lampi che raccontano la storia dei luoghi, quella dei fanalisti, un mestiere in via di estinzione a causa dell'automatizzazione dei fari, e di coloro che vivono sul mare. Un racconto fra immagini e parole che si è trasformato in una mostra allestita da domani al 4 luglio a Livorno nelle sale espositive del complesso Porta a Mare, nell'ambito della kermesse Straborgo. Si tratta della preview di un libro la cui uscita è prevista alla fine dell'estate 2021, con i testi della giornalista Elisabetta Arrighi e le immagini scattate dalla fotografa Biancamaria Monticelli.
    Il progetto, spiega una nota, nel suo complesso, rappresenta un viaggio emozionale nella bellezza naturalistica ed architettonica dei fari, avamposti fra terra e mare. Nel volume che verrà i testi di due professioniste livornesi appassionate di fari e di mare. Il volume (Editoriale Programma) sarà diffuso dal quotidiano Il Tirreno e supportato dalla Fondazione Livorno arte e cultura La realizzazione del progetto è stata resa possibile grazie alla disponibilità della Marina Militare (a cui fa capo il comando di Marifari di La Spezia che si occupa delle strutture presenti in Toscana e Liguria) e alla Capitaneria di porto - Guardia costiera di Livorno per il supporto logistico.
    (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie