A San Casciano torna alla luce un santuario romano

La scoperta durante campagna archeologica nel Senese

Redazione ANSA SAN CASCIANO (SIENA)

SAN CASCIANO (SIENA), 19 MAG - Un santuario romano di età imperiale è tornato alla luce durante la campagna di scavi nel sito dell'area del 'Bagno Grande' a San Casciano dei Bagni (Siena), area ricca di vestigia archeologiche. Tra i reperti scoperti, spiegano da San Casciano, ci sono altari iscritti che recano i nomi delle divinità venerate nel santuario: Apollo, Fortuna Primigenia e Iside. Durante gli scavi è anche emersa una statua in marmo finemente scolpita che rappresenta Igea. Tutte le scoperte fatte nel corso della campagna di scavi saranno presentate il 22 maggio in occasione dell'inaugurazione del nuovo percorso espositivo alle 'Stanze Cassianensi'. L'iniziativa è del Comune di San Casciano dei Bagni e della Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo, in collaborazione con l'Associazione archeologica Euthyiche avidiena. 
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie