In bicicletta con Guareschi lungo la via Emilia

Esposizione in sede Assemblea legislativa fino al 28 settembre

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 08 SET - Da Piacenza al mare, riscoprendo il territorio con la lentezza della bicicletta attraverso la via Emilia: è così che lo scrittore Giovannino Guareschi trasse ispirazione per i suoi racconti, con uno sguardo sulla vita e le tradizioni della regione. Il viaggio dello scrittore emiliano lungo la strada che collega Piacenza a Rimini è al centro dell'esposizione 'In bicicletta con Giovannino Guareschi lungo la via Emilia', inaugurata nella sede dell'Assemblea legislativa a Bologna e visitabile dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 18, con ingresso libero, fino al 28 settembre.
    Curata da Egidio Bandini, l'esposizione è stata allestita in occasione del 70/o anniversario dell'uscita nelle sale del primo film di Don Camillo e Peppone. In mostra sono presenti pannelli raffiguranti luoghi simbolo dell'Emilia-Romagna ed estratti di articoli di giornale dello stesso Guareschi. All'inaugurazione, per rendere omaggio a due dei personaggi più amati di Guareschi, erano presenti due attori reggiani, Abdon Boni e Giulio Bersellini, nei panni di don Camillo e Peppone.
    "Questa mostra - commenta la presidente dell'Assemblea, Emma Petitti - ci racconta la storia identitaria della nostra regione attraverso la via Emilia, una mappa culturale che ha fatto da sfondo all'evolversi di tante importanti vicende del nostro paese". "Guareschi - aggiunge il vicepresidente Fabio Rainieri - conosceva bene il nostro territorio. È importante tenere vivo il passato perché ci ha reso ciò che ci ha fatto conoscere nel mondo". Anche il sindaco di Roccabianca (paese natale di Guareschi, in provincia di Parma) Alessandro Gattara esprime apprezzamento per la scelta di ospitare questa mostra: "Grazie a iniziative come questa è possibile riscoprire e apprezzare il genio intramontabile di Guareschi". (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie