Reggia Caserta: 11mila visitatori tra domenica e lunedì

Ma troppi turisti 'mordi e fuggi'

Redazione ANSA CASERTA

(ANSA) - CASERTA, 03 NOV - La Reggia di Caserta "presa d'assalto" nella due giorni di domenica 31 ottobre e lunedì primo novembre: sono stati quasi undicimila i visitatori del Monumento patrimonio dell'Unesco, che hanno ammirato gli Appartamenti Storici e il Parco Reale. Tanti gli stranieri, e tanti i turisti provenienti dalle altre regioni, soprattutto da Puglia e Sicilia. Elevata anche la presenza di ragazzi mentre hanno ripreso ad arrivare anche i gruppi organizzati; in molti però non si aspettavano che la Reggia, tra stanze e Parco, fosse così grande, e hanno organizzato visite mordi e fuggi, non riuscendo dunque a godersi e visitare appieno il Museo. Il suggerimento che arriva dalla direzione del monumento è di organizzare visite di un giorno alla Reggia, in modo da non perdere nulla delle sue bellezze.
    Tra i servizi attivati di recente dalla direzione museale, sta inoltre riscuotendo molto successo quello delle audioguide per bambini, in cui i narratori sono Re Carlo e Menino, personaggio quest'ultimo ideato per illustrare il regolamento e accompagnare i bimbi nella visita attraverso un racconto accattivante e spiritoso. Così come sta suscitando molto interesse tra i turisti il Teatro di Corte, che presto tornerà ad essere luogo di produzione e fruizione musicale e di spettacolo grazie al progetto che si è aggiudicato un finanziamento di 1 milione e 900mila euro per l'adeguamento funzionale del "piccolo San Carlo" (nell'ambito della legge di stabilità 2015). (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie