Avocado Day, ordini a domicilio crescono del 68%

Just Eat, Roma città leader nelle ordinazioni seguita da Milano

Redazione ANSA ROMA

- Crescono nel 2020 gli ordini a domicilio di avocado, frutto riconoscibile per la sua buccia verde ruvida e per il suo nocciolo e oggi sempre più il simbolo dei millennials. A certificarlo, in occasione della Giornata Mondiale dell'Avocado del 31 luglio, è il food delivery Just Eat. Dal report economico divulgato e riferito alla propria piattaforma emerge che sono stati 202.000 kg gli ordini a domicilio nel 2020 del superfood esotico originario dell'America Latina, con una crescita del +68% rispetto all'anno precedente.

Nei primi sei mesi del 2021 sono invece già stati ordinati oltre 183.000 kg di avocado, a conferma- segnalano gli analisti- di un trend in crescita anche per quest'anno. La cucina giapponese risulta quella che maggiormente utilizza l'avocado come ingrediente principe nelle proprie preparazioni, portando piatti come Uramaki e Temaki a essere i più ordinati a domicilio, con una crescita anno su anno rispettivamente del + 70% e del +51%, così come i Futomaki (+53%), gli Hosomaki (+44%) e i Nigiri (+56%). A spopolare e a registrare il trend di crescita più alto è il poke, che evidenzia un balzo di richieste del +424% . Con l'analisi risulta che Roma è leader nelle ordinazioni di piatti contenente avocado. La Capitale registra infatti il numero più alto di ordini, con quasi 42.000 kg nel 2020 e una crescita del +62%, guidata dagli Uramaki sake avocado e dagli Uramaki Philadelphia. Secondo posto per Milano (oltre 21.000 kg), che registra +69% di richieste grazie a Uramaki California e Philadelphia, mentre a chiusura del podio troviamo Genova con ben 10.200 kg ordinati e una crescita del +90% in cui spicca l'avocado burger. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie