Unesco, nel patrimonio entra allevamento dei cavalli Lipizzani

Candidatura multinazionale da' luce a tradizione antichissima ma ancora viva

Redazione ANSA RABAT

RABAT - L' allevamento dei cavalli Lipizzani ottiene il riconoscimenti Unesco. Lo apprende l'ANSA nell'ambito della 17/a sessione del Comitato del patrimonio culturale immateriale in corso a Rabat, in Marocco, fino al 2 dicembre e presieduto dall'italiano Pier Luigi Petrillo.

Il riconoscimento ai cavalli Lipizzani, viene sottolineato, è una candidatura multinazionale che da' luce ad una tradizione antichissima ma ancora viva che unisce popoli diversi con una medesima identità culturale legata all'amore per gli animali. In sala, presente l'ambasciatore italiano all'Unesco Massimo Riccardo, un grande applauso ha accolto il riconoscimento.

La candidatura dell'allevamento dei cavalli Lipizzani, che ha ottenuto l'ingresso nella lista del patrimonio immateriale Unesco, è stata presentata da Austria, Bosnia e Erzegovina, Croazia, Ungheria, Italia, Romania, Slovacchia e Slovenia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie