Dalle risaie vercellesi nasce risoricco, con iodio selenio

Redazione ANSA VERCELLI

Dopo anni di sperimentazioni nelle risaie vercellesi, arriva sugli scaffali dei supermercati "Risoricco", un "super riso" arricchito con iodio e selenio, che conferiscono maggiori proprietà nutritive e antiossidanti, e quindi anti invecchiamento. I test erano stati condotti dal 2014 in due aziende agricole di Santhià e Villarboit amministrate da Roberto Giallombardo, in collaborazione con la ricercatrice Mariangela Rondanelli dell'Università di Pavia, e Attilio Giacosa, del Dipartimento di gastroenterologia del Policlinico di Monza. L'applicazione dei due minerali avviene in campo, senza agire sulla pianta o sul chicco. Ottenuto il brevetto in Italia, il riso viene coltivato ora su 200 ettari della provincia di Ferrara prima di essere lavorato e commercializzato nella Gdo.

"Nei prossimi mesi - sottolinea Giallombardo - otterremo il brevetto europeo. L'arricchimento è già stato applicato con successo su grano, soia, arachidi e ceci, e ora si sta testando su lenticchie e pomodoro". A fare da tramite, Paolo Dellarole, presidente di Coldiretti Vercelli Biella: "Ho intuito che sarebbe stata un'idea da portare avanti - dice - perché il mercato avrebbe offerto possibilità interessanti. Compiuti i primi passi nel Vercellese, ho messo in contatto l'imprenditore con la gdo per la commercializzazione". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie