Italian Wine Brands: bond da 130 milioni, ci sono Cdp e Sace

Sottoscritto per 25 milioni dal Gruppo Cassa Depositi e Prestiti

Redazione ANSA MILANO

MILANO - Cassa Depositi e Prestiti e SACE sostengono i piani di crescita e sviluppo in Italia e all'estero di Italian Wine Brands e sottoscrivono 25 milioni di euro del prestito obbligazionario offerto dalla società, quotata sull'Aim di Borsa Italiana, beneficiando pro-quota della garanzia SACE. Il bond, di un ammontare massimo di 130 milioni di euro, ha una durata di sei anni. L'emissione, curata da Equita, ha raggiunto in pochi minuti la soglia massima di offerta e si è chiusa in anticipo rispetto alla scadenza del 10 maggio.

Il Ceo di Italian Wine Brands, Alessandro Mutinelli, ha commentato il successo dell'operazione affermando che "Questo prestito obbligazionario è il perfetto esempio di finanza a servizio della crescita dell'impresa e lo strumento finanziario ideale per gli stakeholders che hanno deciso di supportarci in questo progetto imprenditoriale ambizioso e di successo".

Italian Wine Brands è uno dei principali gruppi vinicoli italiani con brand proprietari e dotato di una distribuzione multicanale su scala globale. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie