Rt nazionale risale a 0,85 e scende incidenza a 146

Speranza, ieri oltre 500mila vaccini, grande lavoro squadra

Redazione ANSA ROMA

Risale l'indice Rt nazionale di contagio del Coronavirus in Italia che la scorsa settimana era a quota 0,81 e che torna al valore 0,85, uguale a quello della settimana ancora precedente. L'incidenza continua a scendere: il valore e' a 146 rispetto al 152 della settimana scorsa. È quanto emerge, secondo quanto si apprende, dall'ultimo monitoraggio settimanale del Ministero della Salute-Iss sull'andamento dell'epidemia per il periodo 12-18 aprile.

"Ieri in Italia sono state somministrate oltre 500 mila dosi di vaccino. Grazie alle donne e agli uomini del Servizio Sanitario Nazionale e a tutte le istituzioni per il gran lavoro di squadra. Il vaccino è la vera strada per uscire da questi mesi così difficili". Lo scrive su Facebook il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

Secondo i dati contenuti nella bozza del monitoraggio settimanale del Ministero della Salute-Iss, migliora la situazione generale del rischio pandemico in Italia, con nessuna Regione a rischio alto. Undici Regioni e Province autonome hanno una classificazione di rischio moderato (di cui nessuna ad alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane) e 10 Regioni hanno una classificazione di rischio basso. Tre Regioni (contro 4 della settimana precedente) hanno un Rt puntuale maggiore di uno. Campania e Sicilia hanno una trasmissibilità compatibile con uno scenario di tipo 2. Le altre di tipo 1.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA