Covid: termoscanner 'smart' condividono dati in tempo reale

Al via progetto, utili per monitorare sintomi in tempo reale

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 06 APR - Anche il termoscanner può diventare 'smart', condividendo i dati con le autorità sanitarie in tempo reale e fornendo così uno strumento ulteriore per monitorare l'andamento dei sintomi del contagio sul territorio. Per dimostrarlo è nato il progetto C-Sentinel, messo a punto da Omitech, azienda di Padova che opera nel campo della dei servizi informatici e del cloud computing, e sviluppato in collaborazione con SMACT Competence Center, il centro di competenza per l'industria 4.0 creato da 40 partner tra cui le Università e centri di ricerca del Nordest.
    In una prima fase, spiega un comunicato degli ideatori, il progetto riguarderà 11 termo-scanner di precisione e classificati dispositivi medici di classe 1 dislocati nelle sedi di Unioncamere Veneto. Ma il progetto, con il coinvolgimento dei due nuovi partner Italtronic e Sanmarco Informatica, è pronto a passare alle fasi successive e ad essere installato in fabbriche, scuole, uffici pubblici e negozi. C-Sentinel, spiega la nota, utilizza l'infrastruttura di monitoraggio delle temperature, raccogliendo ed aggregando i dati generati (sesso, età, vaccinazione, quarantena fiduciaria), in forma anonima e nel pieno rispetto della privacy, per offrire alle istituzioni sanitarie uno strumento real-time e previsionale dell'andamento dei sintomi del contagio sul territorio. "In questo momento di emergenza sanitaria ci siamo messi a disposizione per sostenere progetti che mettano le nuove tecnologie 4.0 al servizio della tutela della salute pubblica - commenta Fabrizio Dughiero, presidente del Consiglio di Gestione del Competence Center. - L'utilizzo efficace delle potenzialità di IoT, Big Data, cloud computing può rivelarsi fondamentale per sviluppare soluzioni innovative che contribuiscano alla prevenzione del contagio".
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA