Nissan e-Power, tutti i vantaggi dell'elettrico senza spina

Nuova strategia di brand per una gamma Suv elettrificata

Redazione ANSA ROMA

Tecnologia e-Power, l'avanguardia dell'elettrificazione firmata Nissan. Uno dei punti cardine della nuova strategia aziendale della casa giapponese, che aggiunge il fiore all'occhiello di una tecnologia ibrida innovativa al look fortemente identitario della sua gamma prodotto.

    Suv e crossover protagonisti della rivoluzione hanno nomi noti come Juke, Qashqai e X-Trail, aggiornati di recente con il sistema ibrido siglato e-Power, l'elettrico senza spina che percorre più di 1.000 km con un pieno di benzina. Lo schema brevettato da Nissan prevede un motore elettrico, l'unico che muove le ruote della vettura, e un motore termico che non fa altro che produrre energia. Coniuga i vantaggi della propulsione 100% elettrica, identificabili nell'accelerazione brillante e nella silenziosa fluidità di marcia, senza l'onere economico e soprattutto cronometrico della ricarica alla spina.
    I propulsori elettrificati Nissan sono caratterizzati da bassi consumi e basse emissioni: Juke Hybrid viaggia in città fino all'80% del tempo in modalità elettrica, per oltre 900 km di percorrenza con un pieno, mentre le emissioni di CO2 sono pari 114 g/km (-10% vs benzina). Qashqai e-Power riesce a fare meglio percorrendo oltre 1.000 km con un pieno ed emissioni che scendono a 119 g/km (-20% vs benzina). Il nuovo Nissan X-Trail e-Power, l'unico SUV elettrificato a 7 posti della sua categoria, percorre 950 chilometri con un pieno. Numeri a parte, e-Power rappresenta il piacere di guida attento alle prestazioni, al comfort e ai consumi, eletto a comune denominatore della gamma Suv di Nissan.
    I nomi nuovi sono invece Ariya, il crossover 100% elettrico che si affianca alla pioneristica Leaf, e il nuovo Nissan Townstar in versione 100% elettrica. La prima si distingue per qualità costruttiva, tangibile soprattutto entrando nello spazioso abitacolo, rifinito con materiali pregiati ed eco-compatibili. Un esempio è la plancia priva di tasti fisici, sostituiti da comandi tattili integrati nella superficie in simil-legno che premiano il colpo d'occhio senza pregiudicare l'ergonomia. Punta sul comfort di marcia e sulla fluidità tipici della trazione elettrica, in aggiunta ad una autonomia che nella realtà si avvicina molto ai 530 km di percorrenza massima dichiarati.
    Erede del Nissan e-NV200, Nissan Townstar 100% elettrico risponde alle esigenze delle attività commerciali cittadine, per le consegne dell'ultimo miglio anche nelle situazioni di limitazioni al traffico. Equipaggiato con motore elettrico da 122 CV e 245 Nm di coppia e una batteria da 45 kWh, con tempi di ricarica più brevi (-30%) e di scarica più lunghi grazie al sistema di gestione dell'energia e di raffreddamento. Si riducono i tempi di fermo veicolo per la ricarica e aumenta l'autonomia fino a 300 km.
    Non meno importante la massima valutazione in termini di sicurezza certificata dalle 5 stelle Euro Ncap, raggiunta da tutti i nuovi crossover elettrificati Nissan. Nell'ultima sessione di valutazioni svolte dall'ente, sono state assegnate le 5 stelle a X-Trail e-Power e Ariya 100% elettrico. Inoltre, per Juke e Qashqai, già 5 stelle Euro Ncap dal 2019 e dal 2021, il massimo punteggio è stato esteso alle rispettive versioni elettrificate e-Power.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie