Russia: lo stabilimento Renault ribattezzato 'Moskvich'

Redazione ANSA ROMA

Dopo che Renault ha lasciato la Russia, l'ex stabilimento dell'azienda a Mosca è stato ufficialmente ribattezzato 'Moskvich' e il manager e il proprietario sono stati sostituiti. Lo riferiscono i media russi ripresi dall'agenzia ucraina Unian.
    A metà maggio, la Renault ha trasferito i suoi beni russi allo Stato e al governo di Mosca. Lo stabilimento Renault Russia di Mosca è stato attribuito al ministero dell'Industria e del Commercio e la partecipazione del 68% di Renault in AvtoVAZ è stata trasferita all'Istituto centrale di ricerca su automobili e motori.
    A capo dello stabilimento è stato messo il vice capo del dipartimento dei Trasporti di Mosca Dmitry Pronin, e lo stabilimento ha cambiato nome, da 'CJSC Renault Russia' a 'JSC Moscow Automobile Plant Moskvich'.
    Il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin ha dichiarato che l'impianto riprenderà la produzione di automobili con il marchio Moskvich, rinunciando però ai vecchi modelli dalla classica linea sovietica a favore di design più moderni. Secondo alcune indiscrezioni di stampa lo stabilimento potrebbe anche essere utilizzato per la produzione di auto cinesi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie