Dieselgate: Fca Us, raggiunto accordo su indagine

Multa di 96,1 mln di dollari e ammenda di 203,6 mln di dollari

Redazione ANSA WASHINGTON

Fca Us, società interamente controllata da Stellantis N.V, ha raggiunto un accordo che risolve un'indagine penale del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti che coinvolge circa 101.482 veicoli MY 2014-2016 equipaggiati con motori EcoDiesel V-6 di seconda generazione. Lo ha reso noto Fca Us in una nota. L'accordo, che è soggetto all'approvazione del tribunale federale degli Stati Uniti, include una dichiarazione di colpevolezza, una multa di 96,1 milioni di dollari e un'ammenda di 203,6 milioni di dollari sui guadagni derivanti dalla condotta. I reclami dei consumatori relativi ai veicoli in questione sono già stati risolti e non sono necessarie ulteriori campagne di richiamo. "Come descritto nelle informative finanziarie del 2021 di Stellantis N.V., circa 266 milioni di euro (301 milioni di dollari) erano stati precedentemente accantonati in relazione a questa materia, sufficienti a coprire l'ammenda e la sanzione inflitte dall'accordo raggiunto.", si legge nella nota.   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie