Nissan: riduce produzione del 30%, causa carenza chip

Tagli effettuati tra ottobre e novembre, dopo Toyota e Honda

Redazione ANSA TOKYO

La carenza dei semiconduttori continua a pesare sull'intero settore automotive, e in particolare tra i costruttori giapponesi. La Nissan è costretta a ridurre le stime sulla produzione globale di circa il 30% tra ottobre e novembre, una decisione già notificata ai fornitori, riferiscono i media nipponici. Le nuove previsioni parlano di 263.000 autoveicoli per il mese in corso, e di 320.000 per quello successivo. L'insufficienza dei chip riguarda anche la Toyota, prima casa auto mondiale, che ha di recente annunciato un taglio compreso tra 100mila e 150mila unità in novembre, mentre Honda ha comunicato ieri che l'output nazionale vedrà una riduzione del 10% a partire dal prossimo mese.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie